Nightguide Intervista le Thundermother

Nightguide Intervista le Thundermother


Le Thundermother di Stoccolma sono l'incarnazione viva e vivente del rock 'n' roll. Fondata nel 2009 dalla chitarrista Filippa Nässil, la band ha iniziato a salire vertiginosamente sui palcoscenici internazionali dopo che la stravagante cantante, Guernica Mancini, è entrata nell formazione due anni fa. Con la sua voce intrisa di blues che ha richiamato paragoni con diverse regine della musica rock, queste donne svedesi hanno raggiunto un livello a quale non erano mai arrivate. Spinte dal martellante battere della batterista Emlee Johansson, queste heavy rocking girls stanno facendo ricredere chiunque affermi che il rock 'n' roll sia di dominio maschile. Con tre album alle spalle ke Thundermother si stanno preparando a conquistare il mondo!
NightGuide. Siamo qui con Guernica Mancini e Majsan Lindberg, cantante e bassista della band tutta al femminile Thundermother!
 
Guernica Mancini e Majsan Lindberg. Ciao! 
 
NG. Come state ragazze?
 
G. Tutto bene grazie! Ci stiamo preparando per lo show di stasera!
 
NG. Sarò sincera con voi, questa è la mia prima intervista in assoluto! Quindi siate gentili con me ahaha
 
G. Wow fantastico! Certamente
 
NG. Ho visto che il vostro ultimo album è uscito nel 2018, state lavorando a qualcosa di nuovo al momento?
 
G. Si, abbiamo scritto un sacco di nuovo materiale, una trentina di canzoni circa, quindi ora stiamo scegliendo le 10-15 migliori perché a gennaio saremo in studio a registrare il nuovo album! 
Mentre siamo in tour scriviamo tantissimo quindi abbiamo tanto materiale su cui lavorare!
 
NG. Quindi non avete ancora una data per l'uscita dell'album immagino
 
G. Abbiamo una sorta di “dream date” ma non possiamo ancora dire niente ahaha
 
NG. Ho visto che siete state in tour tantissimo tempo, c'è un concerto che vi è rimasto particolarmente nel cuore?
 
G. Abbiamo suonato in un piccolo festival in Germania, si chiamava Pyraser o qualcosa del genere. È stato un giorno speciale perché abbiamo avuto la possibilità di incontrare un sacco di band e fare amicizia con loro, come con i Rose 
Tattoo e Glenn Hughes, che è un nostro caro amico e sarà il produttore del nostro nuovo album! Quindi quel giorno è stato davvero magico e il backstage era pieno di amici ovunque e anche il pubblico è stato fantastico!
 
NG. Si credo che i festival siano una grande opportunità per conoscere persone che fanno il tuo stesso lavoro! Sono stata allo Sziget questa estate ed è stato fantastico!
 
M. Un altro festival pazzesco è stato il Reload! 
 
NG. C'è qualcosa in particolare che attendete con ansia?
 
G. Miami settimana prossima! Suoneremo all'opening party del KissKruise! Ci abbiamo suonato anche l'anno scorso e i fan ci hanno voluto li anche quest'anno! Quindi grazie mille, vi amiamo per questo!
Saranno quattro giorni fantastici a Miami.
 
NG. Così potrete anche rilassarvi un po' al mare dopo tanti mesi di tour!
 
G. Assolutamente si! Tornerò abbronzata! 
 
NG. Penso voi siate una grande ispirazione per i giovani artisti, soprattutto per le ragazze, avete qualche consiglio per i ragazzi che vogliono farcela nel mondo della musica?
 
G. La cosa che mi ha sempre spinta è la voglia di vivere e fare qualcosa che mi rendesse felice e la musica è sempre stata la mia passione principale, ciò che mi rende la persona più felice al mondo, quindi quello che consiglio è di fare ciò che vi riempie il cuore di gioia, fate del vostro meglio per mettere a tacere le persone intorno a voi perché tutti vi giudicheranno, non capiranno il perché metterete un concerto davanti ad una festa di compleanno, perché non comprendono quanta dedizione e impegno dovete metterci per realizzare il vostro sogno. Restare positivi sempre, continuare a fare ciò che vi piace e mandare a fanculo le persone negative!
 
NG. Sono d'accordo e vi capisco tantissimo, per me è lo stesso con la fotografia.
 
G. Certo e sei anche tu una donna, quindi potrai capire, c'è una aspettativa ma anche la voglia di rendere ciò che facciamo “normale” e non qualcosa che ci è stato “chiesto di fare”. È un percorso difficile e sviluppi una corazza di protezione ma alle fine della giornata ne vale sempre la pena. Perché così potrai dire “fanculo persone che non credevate in noi”
 
M. Se ottenete un'opportunità, non pensate “oh mio dio forse non sono brava abbastanza per questo”, fatelo e basta perché probabilmente se sei arrivato lì vuol dire che il tuo lavoro piace.
 
G. Esattamente anche perché penso che un problema di noi donne è che se non abbiamo piena conoscenza di quella cosa, piuttosto di tentare preferiamo non prendere quell'opportunità.
Mentre invece per gli uomini è diverso, anche se magari sono la metà bravi di te loro lo fanno lo stesso perché non ci pensano due volte e le donne dovrebbero cominciare ad essere più così, più spontanee, non pensarci troppo, farlo e basta, imparerai lungo la strada!
 
NG. Dove vi vedete tra dieci anni?
 
M. Tra dieci anni vorrei suonare nelle arene! 
 
G. Poter scegliere le nostre band di supporto! Non che ci sia qualcosa di male adesso ma ci piacerebbe poter credere in una band e darle l'opportunità di andare in tour, così come altri hanno fatto con noi!
Come i Metallica che stanno portando in tour i Bokassa, non sono così famosi ma sono dei ragazzi molto carini e talentosi e penso si fantastico avere l'opportunità di dire “sapete cosa? Mi piace davvero la vostra musica, vi voglio in tour con noi!”
 
NG. Ci sono dei giovani artisti che vi piacciono? Non solo nella scena rock!
 
G. Al momento ho due artisti che adoro, giusto l'altro giorno ho scoperto di Lizzo e la amo! Penso sia fantastica e che abbiamo bisogno più persone come lei al momento e spero che noi possiamo rappresentare lo stesso nel rock.
Inoltre sono ossessionata con una band indie rock inglese, i The Amazons! 
 
NG. Li conosco! Piacciono un sacco anche a me!
 
Ultima domanda e poi vi lascio preparare per il concerto.
So che siete “nuove” nella band, penso sia stato difficile per Filippa ricominciare da capo, com'è stato tutto il processo dall'incontrarvi al diventare una band?
 
G. Filippa mi conosceva quando cantavo con la mia vecchia band e il suo ragazzo era un nostro fan quindi abbiamo aperto per un suo concerto una volta e ho incontrato Filippa e siamo diventate amiche. Col passare del tempo io ho cominciato ad avere problemi con la mia band e ho contattato Filippa per chiederle aiuto e consiglio su cosa fare e casualmente nello stesso momento lei aveva appena sciolto le Thundermother e stava cercando nuovi componenti, quindi mi ha chiesto di fare un provino come cantante e il resto è storia.
Parlando dei fan, loro sono stati carini con noi fin dall'inizio ed è stato fondamentale.
 
M. Io sono stata l'ultima arrivata, ho fatto un lavoro per il fidanzato di Filippa una sola volta e lui le ha parlato di me, subito mi hanno chiesto di andare con loro in tour per tre settimane e all'inizio ho detto che ci avrei pensato, ma subito ho realizzato “a cosa devo pensare, questo è quello che voglio fare nella vita” e quindi sono partita con loro!
 
Non penso sia stato difficile perché le ragazze mi hanno accolta a braccia aperte e musicalmente ci siamo trovate subito, Emlee è una batterista fantastica e farebbe risultare fenomenale ogni bassista.
 
NG: litigate qualche volta?
 
G. Certamente, è come stare in una famiglia, l'importante è imparare qualcosa da ogni litigata, crescere e diventare più forti, fortunatamente noi lo facciamo! Mentre invece se continui a litigare e a scavare la fossa sei fottutto!
 
Abbiamo la stessa ambizione che è quella di conquistare il mondo!
 

guernica mancini, majsan lindberg, rock, rockband, thundermother

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista ant...

05/12/2019 | luigirizzo

Sulle tracce della gioconda, in un viaggio nel tempo tutto da ridere, come sempre en travesti. Passato e presente, tradizione e attualità. C'è tutto il mondo de i legn...

Interviste

Intervista a luca brunoni...

05/12/2019 | iltaccuinopress

Luca brunoni (lugano, 1982) è uno scrittore e professore universitario. Esordisce nella narrativa con “il cielo di domani” (fontana edizioni, 2016). “Silenzi” (g...

Interviste

Nightguide intervista gli...

03/12/2019 | elisa-hassert

Gli sleeping with sirens annunciano quello che sarà il tour europeo da headliner a supporto del disco “how it feels to be lost” uscito lo scorso 6 settembre. La form...

2445150 foto scattate

16405783 messaggi scambiati

822 utenti online

1309 visitatori online