Intervista a Mario Alessandro Sala, autore del saggio “Si cresce solo per entusiasmo”.

Intervista a Mario Alessandro Sala, autore del saggio “Si cresce solo per entusiasmo”.

Mario Alessandro Sala è partner della società di consulenza Praxis Management, Keynote speaker, ghostwriter, sparring partner di CEO e leader apicali di impresa ed è inoltre impegnato da oltre vent'anni con i migliori brand del lifestyle nei settori della moda, del food e del design. È fondatore ed editore del magazine on line “News and customer experience” e ha pubblicato le opere “Aspettando Starbucks” (2017), “La Trimestrale del Cliente” (2020) e “Si cresce solo per entusiasmo” (2023).
 
«Il saggio “Si cresce solo per entusiasmo” ha origine da una riflessione sui risultati di un interessante esperimento da lei proposto a circa un migliaio di professionisti, tra imprenditori e manager. Vuole descrivercelo?»
 Ho chiesto a manager e imprenditori di riflettere sulla loro esperienza di clienti e di riportare se ci fosse - a loro scelta- un brand, una impresa, un professionista,  un prodotto, un servizio, una situazione ... che davvero avesse generato in ciascuno di loro un grande entusiasmo !
Ho poi chiesto di descrivere qualche episodio e le ragioni di tale speciale coinvolgimento . Dopo così tanti esempi è stato facile accorgersi che, qualsiasi fosse l'oggetto dell'entusiasmo comunicato,  esso rispondeva sempre ad alcune caratteristiche :
               ⁃             E' sempre “ un particolare “ che ci entusiasma, mai “ il tutto “ ( anche se ci fa guardare con simpatia al “tutto” )
               ⁃             Tale particolare, così importante, ci ha entusiasmato per uno di questi motivi : perché particolarmente pertinente a un nostro bisogno  o desiderio, perché “ facile”  da acquisire rispetto al solito o perché davvero piacevole !
               ⁃             Quello stesso particolare “ entusiasmante è facilmente collegabile a nostri individuali desideri più profondi e importanti
               ⁃             Siamo sempre “ pronti “ ad entusiasmarci tanto questa è una esperienza desiderabile e qualsiasi sia la nostra condizione del momento  
               ⁃             L'entusiasmo arriva ai clienti come sovrabbondanza dell'entusiasmo dei gruppi di lavoro nelle nostre imprese.
Ciascuna di questa evidenze è piena di conseguenze per la conduzione delle nostre imprese e il libro le affronta, come dire ... di petto !
 
«A chi è rivolta in particolare la sua opera? Può essere adatta anche ai non addetti ai lavori e ai semplici curiosi?»
 
Il fenomeno dell'entusiasmo è ... entusiasmante ... e “ studiarlo “ attraverso aneddoti,  storie, esempi presi “dal campo “ è una bella esperienza che spero sorprenda il lettore quanto ha sorpreso me !
Santo Versace, nella bella e accorata prefazione al libro, lo consiglia perché - scrive -“ è controcorrente rispetto all'aria che tira e pieno di sorprese anche per chi non lavora in una impresa “.
Alessandra Carrozza, fondatrice di Whitebraind, ha riletto il libro attraverso delle immagini sorprendenti e suggestive che evocano esperienze sorprendenti e personali a chi lo accosta.
Alessandro Bracci, ceo di Teddy, il colosso italiano della moda accessibile - invece - lo consiglia specificatamente agli imprenditori giudicando l'entusiasmo il vero motore di qualsiasi impresa e, se c'è ed è coltivato, l'entusiasmo del cliente arriva “ come un fiore inatteso “.
 
«Quali sono i principali argomenti trattati nel testo, e a quali esigenze rispondono?»
 
Lo studio dell 'entusiasmo non è più solo “ affare “ di psicologi, filosofi o teologi ... è “l'affare” per eccellenza di imprenditori e manager : oggi un cliente “ abbastanza soddisfatto è un cliente non soddisfatto abbastanza e ... in uscita “!
“ Entusiasmare “ è difficilissimo e necessario al contempo : oggi quasi tutti i mercati sono super saturi e c'è in giro una offerta straordinariamente superiore alla domanda, entusiasmare è “obbligatorio”
Ma come si fa a suscitare l'entusiasmo del cliente ? Come si fa a entusiasmare le persone che lavorano con noi ? A quali esempi guardare ? Il libro vuole trovare risposte a queste domande e le trova dopo una osservazione attenta, dal post - Covid in poi - di chi davvero è un esempio a cui guardare ! Mi sono proposto di studiare “ la salute “, anziché i motivi della “ caduta “ di entusiasmo in chi lavora in tante nostre imprese : non voglio aggiungermi al coro di coloro che si lamentano con  “ una volta i giovani ... ora invece ... ”  
 
«Nel saggio si parla diffusamente del fenomeno dell'entusiasmo, che lei considera una condizione essenziale per la crescita di un'azienda; dalla sua opera: “Non c'è niente di più nostro che il nostro entusiasmo [...> Il grande paradosso di questo desideratissimo stato è che non possiamo in alcun modo produrcelo in proprio, ma è qualcosa di esterno a noi che lo suscita, lo attiva, lo crea!”. Quindi, in breve, che cos'è l'entusiasmo e perché è più importante, ai fini del successo di un'impresa, rispetto alla tanto decantata “soddisfazione” del cliente?»
L'entusiasmo è una sorprendente corrispondenza fra ciò di cui facciamo esperienza e i nostri desideri più profondi, quelli che proprio ci costituiscono !E' quindi qualcosa di davvero intimo : il “mio” entusiasmo è qualcosa di assolutamente personale, più ancora degli indumenti che porto, eppure è solo qualcosa o qualcuno “dall'esterno” che me lo suscita . E' a questo livello che si pone la forza suscitatrice che possono avere i nostri prodotti, i nostri servizi e le atmosfere di relazione che sappiamo far vivere tanto ai nostri clienti, quanto alle persone che lavorano con noi .
 
«Nell'opera si approfondiscono le caratteristiche della strategia del Glue, acronimo di Giving Little Unexpected Extra. In cosa consiste esattamente?»
Si tratta di “pensierini “ sorprendenti e per nulla costosi che fanno “crollare” il nostro cliente e lo fanno incollare ( dall'inglese glue significa colla ) alla nostra impresa . La seconda parte del libro raccoglie 14 storie entusiasmanti di imprese capaci di entusiasmare con questi “pensierini “ . Ma attenzione, non basta che siano piccoli “extra”, per avere successo devono comunicare il cuore dell'impresa che lo propone, la sua cultura .
 
«Vuole parlarci del suo format “Mercato delle idee”? A cosa è ispirato, e quali finalità persegue?»
Per entusiasmare ci vogliono idee ! E per trovare idee ci vogliono due condizioni : la prima è quella di amare, la creatività si esalta quando siamo innamorati :  riesce a trovare idee bellissime anche chi non è né poeta né artista . Quindi - chiedo scusa della banalità - ma occorre “voler bene” alle persone che lavorano con noi e ai clienti e, per questo,  conta tantissimo la cultura di una impresa che, in fondo, altro non è che l'aria che si respira in quella impresa . L'altra condizione è quella di saper valorizzare  la frazione di genio di cui ogni persona che lavora con noi è, più o meno consapevolmente portatrice . Il format del mercato delle idee si avvantaggia della prima condizione ed è in grado di realizzare la seconda
 
«Lei è fondatore ed editore del magazine on line “News and customer experience”. Su quali tematiche e bisogni si focalizza?»
Entusiasmo e ... dintorni !
https://www.amazon.it/cresce-solo-entusiasmo-entusiasmante-imprenditori/dp/B0CP7TBD3L?crid=YVPZACTGZDR3&dib=eyJ2IjoiMSJ9.WbrswLufbCDBLMJ0hqAO_u2e58JhU0C5pnu_Y1JcX0OUhJZuDWJgzcpvodsjYhbr6_6ajE45g5LiElDAZdRMXb7YiA8XLKZnPhx4lVq_HLVo_VCZo8uL7e-Hpdb8KZBa.zlGDeOsom-tq5pluMMsXh9keTo7ZDAX8MKUFZtnD7M8&dib_tag=se&keywords=si+cresce+solo+per+entusiasmo&qid=1713944253&sprefix=Si+crese+,aps,481&sr=8-1&linkCode=sl1&tag=puntomagazi08-21&linkId=0c8aa72851edec61a58949cc396b0474&language=it_IT&ref_=as_li_ss_tl

Articoli correlati

Interviste

"L'Italia dei Bluff" ecco il pensiero di Azora Rais

10/06/2024 | lorenzotiezzi

siamo lieti di avere con noi azora rais, autrice insieme a giuseppe donato del libro "l'italia dei bluff", che fa un'analisi critica e approfondita delle sfide economic...

Interviste

Napodano: "Non ci sono + i cantautori"

09/06/2024 | lorenzotiezzi

In "non ci sono + i cantautori", il suo nuovo album, emerge un'urgenza personale di espressione che va oltre le esigenze di mercato. Questo è ciò che emerge dalla chiac...

Interviste

Intervista ad Alessandro Tognon, autore dell’opera “Carbone. Storia di un’anima errante”.

06/06/2024 | Bookpress

Alessandro tognon (venezia, 1970) è uno scrittore e un architetto, interessato in particolare ai temi urbani e alle complessità della città europea contemporanea. “C...

424677 utenti registrati

17106894 messaggi scambiati

17704 utenti online

28202 visitatori online