“L’imperfetta” di Valentina, l’intervista (Bre Edizioni)

“L’imperfetta” di Valentina, l’intervista (Bre Edizioni)

Valentina, si firma con uno pseudonimo, è l'autrice de “L'Imperfetta”, una raccolta di racconti a tema erotico pubblicata dalla casa editrice Eroscultura, una realtà facente parte di Brè Edizioni.
 
 
Quando e come ha scoperto la passione per la scrittura erotica?
La passione è piuttosto recente: circa un anno e mezzo fa ho scritto un primo racconto e le emozioni provate, la fluidità con cui ho riversato su carta le mie idee, hanno come “aperto” me stessa a una parte di me che fino a quel momento era stata totalmente oscura.
 
Ci parli di questo libro: l'Imperfetta?
L'Imperfetta è la raccolta dei miei primi 21 racconti. Sono spaccati di quotidianità, ciascuno contenente alcuni elementi reali che mi hanno ispirata. È un viaggio nell'erotismo sempre visto da una donna particolarmente affascinata dalla forza che l'erotismo può sprigionare, mentalmente e fisicamente. I personaggi travolgono e si lasciano travolgere, talvolta in uno stato di totale abbandono anche sentimentale in altri casi limitandosi a godere dei piaceri della carne. Quell'alternarsi delle emozioni che ci coinvolge tutti nei vari stadi della vita.
 
Il suo libro è adatto solo a un pubblico adulto, quali sono di solito i feed back che riceve dai lettori?
Ci sono feed back di vario genere: donne che dopo aver letto i racconti mi scrivono per dirmi che si sono “lanciate” sessualmente parlando, e che i racconti le hanno stimolate a superare freni inibitori; coppie che leggono insieme i racconti e alimentano il rapporto condividendo le loro fantasie; uomini che amano quel lasciarsi andare come fattore comune a ogni racconto, senza inibizioni.
 
Come veste i panni di una scrittrice che narra di eros?
Per me scrivere racconti erotici è come un flusso naturale: come se a un certo punto della mia vita si fosse aperta una porta sconosciuta, completamente proiettata su una passione mai repressa ma nemmeno mai focalizzata realmente. Quando scrivo è come se fossi spettatrice della scena, provassi alcune emozioni che riverso nelle parole e completassi un mio bisogno profondo di appagare quel momento erotico che vivono i miei personaggi.
  
Il mondo dell'eros è accessibile a tutti?
Assolutamente sì. La differenza da persona a persona è tra chi sa coglierlo senza alcun pregiudizio, facendo della curiosità uno strumento per sperimentare, e chi invece si limita ad “apprenderlo” passivamente. L'eros che descrivo parte da situazioni psicologiche: l'eros è particolarmente accessibile a chi lascia andare la propria mente alla passionalità delle emozioni. Dopo arriva il corpo e ciò che ne deve seguire per compiere l'intero percorso erotico di una situazione.
 
Qual è la chiave per aprire la parte più intima e trasgressiva dell'uomo?
Se intendiamo in generale “la persona”, solo chi ama sufficientemente se stesso, a mio parere, può veramente accedere alla propria parte più intima. Non un amore “arrogante” e autocompiacente, ma un amore proiettato verso le proprie necessità, la ricerca dell'io. E poi l'apertura verso il mondo: la curiosità è la vera chiave per entrare in intimità con se stessi e con un compagno di giochi o di vita. Da donna invece, verso l'uomo, l'unica vera chiave dell'eros è NO LIMITS almeno come impostazione mentale di sperimentazione. Mai dire no prima di aver provato. E questo apre ogni più intima porta!
 
 
Contatti
https://www.facebook.com/people/Valentina-Eroticalei/100070027151583/
www.eroscultura.com
www.breedizioni.com
https://twitter.com/eroscultura?lang=en
https://www.instagram.com/eroscultura/?hl=en
https://www.eroscultura.com/libreria/limperfetta-libro/

erotico, erotismo, intervista, libri, scrittrice

Articoli correlati

Interviste

Ritratto di Nicolás Guillén: intervista a Gordiano Lupi

09/08/2021 | Bookpress

Un breve e piacevole incontro con gordiano lupi, noto direttore della casa editrice il foglio letterario che ci parla dello storico autore cubano nicolás guillén. perc...

Interviste

Le torinesi Glitch Project raccontano il loro nuovo singolo: “WANE”

27/07/2021 | lorenzotiezzi

“wane” (meat beat/artist first) è il nuovo singolo del duo torinese glitch project. Il brano, rappresenta un primo tentativo di fuga dalla bolla emotiva che maida c...

Interviste

Nightguide intervista Moody M

14/07/2021 | CarolinaElle

Moody m, il cui nome d'arte definisce alla perfezione la sua indole lunatica appunto (ha addirittura tatuato sul suo corpo l'alter ego) è una giovane artista al debutto...

423812 utenti registrati

16937528 messaggi scambiati

9435 utenti online

15029 visitatori online