LEONARDO ANGELUCCI - “QUESTO TOUR IMMENSO” - ANNUNCIATE NUOVE DAT

LEONARDO ANGELUCCI - “QUESTO TOUR IMMENSO” - ANNUNCIATE NUOVE DAT


LEONARDO ANGELUCCI
“QUESTO TOUR IMMENSO”

 
 
I prossimi appuntamenti:
19/07 PARCO SCHUSTER - ROMA open EMILIO STELLA
21/07 BORGO ROCK FESTIVAL - FIANO ROMANO (RM)
24/07 BAGNI IRIS - SAVONA
26/07 GREEN PUB - CARCARE (SV)
02/08 CAFFE' LETTERARIO - TARANTO
10/08 BEVERE - ROMA
13/08 RIVIVIAMO IL CENTRO STORICO - TOFFIA (RI)
24/08 TORRES ENOTECA - MONTELIBRETTI (RM)
28-29/08 FERRARA BUSKERS FESTIVAL - FERRARA

Dopo la partecipazione alla Festa della Musica di Teyran (Francia) e oltre 50 concerti in tutta Italia, continua il tour di Angelucci per la presentazione di “QUESTO FRASTUONO IMMENSO”, l'album d'esordio uscito alla fine del 2018 per Alka Record Label.
 
Il 9 maggio è uscito, in anteprima su Repubblica.it, “Un'altra canzone”, l'ultimo estratto da “Questo frastuono immenso”, che su Youtube ha già superato le 22.000 visualizzazioni:
https://youtu.be/AxT1MM6Cum4
 
Il 10 maggio Leonardo Angelucci è stato ospite di RADIO1 IN VIVA VOCE:
https://www.raiplayradio.it/audio/2019/05/RADIO1-IN-VIVA-VOCE-395bcc40-3f09-41b5-88e3-7d6a46606035.html
 
Cantautore romano, chitarrista, frontman dei Lateral Blast e collaboratore di Daniele Coccia Paifelman de Il Muro del Canto, Leonardo parla della capacità di amare ed essere felici, della linea di confine tra amore e amicizia, del desiderio di possedere il bene e di tenere a debita distanza il male. A legare le dieci tracce, una spiccata attenzione alle sonorità, che vanno dal pop-rock alle sonorità sixties, dal folk al reggae, passando per il punk e ritmi calypso.
 
Il disco è stato prodotto artisticamente da Manuele Fusaroli, artigiano del suono, musicista e noto produttore (The Zen Circus, Tre Allegri Ragazzi Morti, Nada, Luca Carboni, Motta, Nobraino, Le luci della centrale elettrica), insieme allo staff di Massaga Produzioni. Nel disco, oltre a Simone “Bujumannu” Pireddu, Daniele Coccia Paifelman de Il Muro del Canto. 
 
 
 
 
Hanno parlato di “Questo frastuono immenso” e dei concerti oltre 50 testate. Qui un estratto di rassegna stampa:
“L'immenso frastuono a cui Leonardo Angelucci fa riferimento è in questo caso un frastuono di idee e di immagini, una spirale di richiami che con un buon suono diventano un insieme magmatico di canzoni vivide.”
Recensione di Alessandro Spagnolo siu ROCKIT, del 18 giugno 2019
“Questo frastuono immenso” è un lavoro trascinante e coinvolgente che si lascia ascoltare con trasporto e curiosità”
Recensione di Francesca Amodio su MEIweb.it, del 6 novembre 2018
“Con “Questo Frastuono Immenso” mette in risalto ancora di più le sue abilità in sede di composizione, creando un album che corre tra pop, rock e una vena cantautorale, con melodie leggere ma non banali e che sa come far presa su un pubblico che cerca un qualcosa in più nella musica, ma senza impegnarsi esageratamente.”
Recensione di Fabio Loffredo su Tuttorock.it, del 27 novembre 2018
“Quello di Angelucci è un pop-rock che si mescola ben volentieri ad altre suggestioni sonore, come folk, reggae e qualche accenno punk ed elettronico, lasciando comunque un'impressione di omogeneità che fa bene al disco nella sua interezza.”
Recensione di Ilaria Pantusa su Lester.it, del 16 novembre 2018
"Il disco mette in queste dieci tracce tutta una serie di temi ed il leitmotiv è rappresentato dalla capacità di amare ed essere felici, ma si parla anche della linea di confine tra amore e amicizia, del desiderio di possedere il bene e di tenere a debita distanza il male, del bisogno di distrarsi e della fatica a lasciarsi andare. Non manca una spiccata attenzione alle sonorità, che vanno dal pop-rock alle sonorità sixties, dal folk al reggae, passando per il punk e ritmi calypso.”
Recensione di Leslie Fadlon su Nightguide.it del 19 ottobre 2018
“Leonardo Angelucci [...> è, sì, un cantautore ma la sua cifra stilistica si muove all'interno di coordinate che potremmo definire pop, rock e folk. [..> I testi delle varie canzoni riflettono non banalmente quotidianità e relazioni d'amore”
Recensione di Giovanni Graziano Manca su Radioaktiv.it, del 19 ottobre 2018
Formazione live:
Leonardo Angelucci (voce e chitarre) - Matteo Troiani (basso) - Tommaso Guerrieri (batteria) - Antonello D'Angeli (voce e chitarra elettrica) - Daniele Cacciamani (voce e tastiere)

Articoli correlati

News

Humble agency - tananai, ...

07/12/2019 | luigirizzo

Humble agency annuncia oggi due nuovi appuntamenti per “aspettando il primo vero tour di tananai”. dopo il successo di milano, perugia e treviso e in attesa dei co...

News

Sziget vince il 'best ove...

06/12/2019 | luigirizzo

Uno dei festival di musica e arte più grandi e celebri al mondo, sziget, ha portato a casa il premio per il "best festival d'oltremare" agli uk festival awards 2019 la s...

News

Iamddb: per la prima volt...

06/12/2019 | luigirizzo

Vanta collaborazioni con artisti del calibro di flying lotus e inka   e' salita sul podio del “bbc sound of 2018”   la sua musica e' un mix di soul, jazz, rap m...

2445150 foto scattate

16401993 messaggi scambiati

564 utenti online

898 visitatori online