Nightguide intervista gli Earth Ship

Nightguide intervista gli Earth Ship

A cura di Yamilè Barcelò
 
Gli Earth Ship, band berlinese nata nel 2010 dedicata all'unione tra heavy metal, stoner e sludge, sono arrivati al Bloom di Mezzago per pubblicizzare il loro quarto album Hollowed  in qualità di special guest delle leggende del metal canadese Voivod.
 
Hollowed” è l'album che segna l'ingresso degli Earthship all'interno della Napalm Records, casa discografica austriaca tra le più ambite sul mercato metal. Cos'è cambiato con questa produzione per il vostro gruppo?
Jan: Con Napalm Records abbiamo avuto sicuramente opportunità migliori; tanti live, tanti festival importanti tra cui il Desertfest London, il Rock im Wald Festival in Germania. Ora siamo in tour come band di supporto ai Voivod, quindi possiamo vantarci che il 2017 è stato un anno pazzesco per noi.
 
Anche se le coordinate del nuovo album sono molto in simbiosi con il precedente “Whitered” possiamo parlare d'una maturazione del sound, più aperto e meno condensato, a favore di tonalità più decise. Cosa ne pensi di questa affermazione?
Sabine: Possiamo dire che quest'ultimo album è più stimolante, più attento a trasmettere emozioni. Questo è quello che abbiamo cercato in fase di registrazione, di creare quel pathos particolare con suoni più fluenti e disinvolti, ma  nel contempo più grintosi.
 
Ci sono forti influenze quali Black Sabbath per il lato più doom ed Alice In Chains per quanto riguarda melodie ed alcuni arrangiamenti vocali. Sono state ricercate o sono apparse in modo del tutto naturale?
Sabine: Sono band che amiamo da sempre e in fase di composizione musicale ritornano le loro influenze anche senza accorgercene. Prima di tutto arriva la musica poi in un secondo momento i testi, scritti sempre da Jan, che l'accompagnano.
 
Nei video ufficiali di Serpent Cult, dall'album “Withered”, e Red Leaves, dall'album “Hollowed”, vi travestite per rendere ancora più teatrali e coinvolgenti le vostre esibizioni. Vi siete mai travestiti in qualche live o magari avete intenzione di farlo?
Travestirsi per girare dei video ufficiali ci piace perché serve a completare quella atmosfera che vogliamo ricreare a livello visivo, ma in realtà non abbiamo mai pensato di farlo come prasi nei nostri live. Sarebbe soltanto una distrazione.
 
 La title track "Holloweed" è un concentrato di melodia e potenza. "Castle Of Sorrow" sfodera un drumming energico, preciso e mai banale. “Valley Of Thorns” e “Conjured” dai toni heavy molto ben bilanciati. Qual è a tuo parere la canzone dell'album che più rispecchia il vostro stile oramai inconfondibile?
Jan: “Valley Of Thorns” è una delle mie preferite perché si alterna tra assalti furenti eseguiti ad alta velocità ed esecuzioni lente e ricorrenti alle nostre origini.
 
Secondo te cos'è cambiato nella musica, che oramai si ascolta in maniera diversa, per via dell'avvento di internet attraverso mezzi come Youtube, Spotify ed altri?
Youtube o Spotify sono potenti mezzi di pubblicità! Sei subito in vista, migliaia di persone condividono i tuoi video, ascoltano la tua musica. Poi dalla visibilità nascono i fans, i live, i tour in ogni parte del mondo. 
 
La vostra band preferita tra le nuove band metal della scena contemporanea?
Tutti in coro: Oh è molto difficile! Tante!
Sebastian:  “La sera prima del mio compleanno abbiamo suonato con dei tipi svedesi che non avevo idea chi fossero. Quasi un anno fa ad Eindhoven. Ho quasi perso la testa quando li ho sentiti, mi hanno proprio trascinato via... ed erano i Monolord! Dal vivo sono pazzeschi, hanno un carisma e una potenza incredibile, distruggono tutto ciò che trovano davanti ahahahah! Li adoro!”
Sabine: i Mutoid Man, il loro suono è molto particolare, amalgamano  l'hardcore punk e il heavy metal, ma trasformano anche il rock and roll nel loro stile.  Sono molto divertenti, furiosi ed energici.
 
Se potessi scegliere un Festival Metal a cui partecipare quale sceglieresti?
Tutti in coro: Hellfest!!!
Sabine: Sicuramente il Sardinia Doom Over Karalis.
Abbiamo anche letto da qualche parte che proprio stasera c'è il Doom Over Rome nella sua prima edizione, con i Candlemass come headliner. Ecco anche quello ci piacerebbe!
 
Avete mai pensato di scrivere un testo in tedesco, la vostra madrelingua?
 
Jan: Noooo, assolutamente no! In un genere doom come il nostro non ci stà per niente il tedesco. Lasciamoglielo fare ai Rammstein che lo fanno in modo eccelso con il loro stile inconfondibile tra le fiamme ahahahahah!
 
Nei vostri tour per il prossimo anno avete inserito altre date in Italia?
Ci piacerebbe tantissimo tornare in Italia, amiamo questo paese e la sua gente. Il nostro primo tour è stato in Milano anni fa poi siamo andati anche sulla costa in una bellissima località di cui non ci ricordiamo il nome, ma ci siamo davvero rilassati tra un live e l'altro. Gli italiani sono un pubblico entusiasta e partecipe. Speriamo presto.
Tutti in coro: l'anno prossimo tutti in Sardegna!
 
 
ETICHETTA: Napalm Records
ANNO: 2016
TRACKLIST: 
01. Reduced To Ashes
02. Hollowed
03. Valley Of Thorns
04. Conjured
05. Monolith
06. In Fire's Light
07. In The Arms Of Medusa
08. Castle Of Sorrow
09. Safeguard Of Death
10. Red Leaves
11. The Edge Of Time
12. Blood Candy (Bonus Track)
13. The Edge Of Time - Acoustic (Bonus Track) 
SITO WEB: http://www.wearetheearthship.com/
 

earth ship, intervista

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista altre di b

16/10/2017 | luigirizzo

In attesa del loro terzo album, miranda!, ho voluto incontrare e scambiare due chiacchiere con alberto, andrea, giacomo e giovanni, ovvero i quattro componenti di altre d...

Interviste

Nightguide intervista brant bjork

12/10/2017 | valentina-ceccatelli

brant bjork è uno dei padrini dello stoner rock: membro fondatore ed ex batterista dei kyuss con cui ha registrato quattro album e batterista dei fu manchu fino ...

Interviste

Nightguide intervista monica shannon

02/10/2017 | leslie-fadlon

“ali” è il nuovo album della cantautrice di respiro internazionale monica shannon: un concept ispirato all'amore che descrive in musica, storie, sentimenti ed ...

2445150 foto scattate

15412782 messaggi scambiati

796 utenti online

1268 visitatori online